Censet News

Notizie:

Marcatura CE: Cos'è la Direttiva EMC?

Marcatura CE: Cos'è la Direttiva EMC?

La Direttiva 2004/108/EC, conosciuta come Direttiva EMC (electromagnetic compatibility), stabilisce i requisiti di "compatibilità elettromagnetica" che ogni *apparecchiatura (fissa o mobile) deve avere per poter essere immessa sul mercato. La compatibilità elettromagnetica è “l’idoneità di un’apparecchiatura a funzionare nel proprio campo elettromagnetico in modo soddisfacente e senza produrre perturbazioni elettromagnetiche inaccettabili in altre apparecchiature in tale campo”. 

La Direttiva Comunitaria 2004/108/CE è stata recepita in Italia con il Decreto Legislativo 6 novembre 2007 n. 194.

Un'apparecchiatura conforme alla Direttiva EMC:

  • Non è in grado di generare disturbi o contribuire ad emissioni elettromagnetiche che eccedano un livello che non permetta ad altre apparecchiature di funzionare come previsto.

  • Funziona senza una degradazione inaccettabile in presenza del disturbo elettromagnetico normalmente presente nel suo ambiente previsto.

La Direttiva EMC non si applica alle apparecchiature che ricadono nella 1999/5/CE.

L'applicazione della marcatura CE sul prodotto attesta la conformità alla direttiva EMC.

 

*«apparecchio»: ogni dispositivo finito, o combinazione di dispositivi finiti, commercializzato come unità funzionale indipendente, destinato all'utente finale e che può generare perturbazioni elettromagnetiche, o il cui funzionamento può subire gli effetti di tali perturbazioni;