Censet News

Notizie:

 Norma EN 16952

La commissione Macchine e attrezzature agricole, da giardinaggio e forestali di UNI ha recepito in lingua italiana la norma UNI EN 16952.

Il documento specifica i requisiti e le misure di sicurezza per piattaforme di lavoro fuoristrada semoventi per operazioni in frutteto (WPO) usate in agricoltura, progettate per lavorare su terreno naturale sconnesso e pensate per muovere almeno due persone verso le posizioni di lavoro nel frutteto per operazioni di raccolta di frutta, potatura, diradamento  o altre operazioni.

Le macchine contemplate nella norma operano a un’altezza massima di 3 metri, dove la proiezione verticale del centro dell'area della piattaforma in tutte le configurazioni della piattaforma alla massima inclinazione del telaio specificata dal costruttore è sempre dentro le linee di ribaltamento.

La norma indica la metodologia per l’eliminazione o la riduzione dei pericoli che possono nascere nel corso della manutenzione o della normale operatività delle macchine e le informazioni che devono essere forniti dal costruttore riguardo la sicurezza.

Sono esclusi i pericoli relativi ai nastri trasportatori e quelli inerenti agli aspetti ambientali, alla sicurezza stradale, all'uso in atmosfere potenzialmente esplosive e dal salire e scendere dalle piattaforme di lavoro a diverse quote.

La norma UNI EN 16952 non si applica a:

  • piattaforme elevabili stazionarie;
  • piattaforme sospese a livelli variabili;
  • piattaforme di lavoro mobili elevabili (MEWPs);
  • MEWPs a braccio estensibile;
  • sponde caricatrici per autocarro;
  • piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne;
  • attrezzature per servizi aeroportuali di rampa;
  • carrelli con posto di guida elevabile;
  • macchine aventi il centro dell'area della piattaforma fuori dalle linee di ribaltamento.
La norma può essere usata con la EN ISO 4254-1 e la EN 15811.
 
I tre documenti assieme trattano tutti i pericoli significativi, le situazioni e gli eventi pericolosi rilevanti per le WPO nelle condizioni d'uso previsto e nelle condizioni di utilizzo scorretto prevedibile dal costruttore.
 

Cerca nel sito