Censet News

Notizie:
Sicurezza Alimenti Norma EN ISO 22000
 
La commissione Agroalimentare UNI ha recentemente recepito in lingua italiana la norma EN ISO 22000 che specifica i requisiti per un Sistema di Gestione per la Sicurezza Alimentare.
 
La norma è rivolta alle organizzazioni coinvolte, direttamente o indirettamente, nella filiera alimentare.
 
A titolo non esaustivo le organizzazioni coinvolte, direttamente o indirettamente, nella filiera alimentare sono raccoglitori e pescatori/cacciatori, produttori di mangimi, produttori di alimenti per animali, agricoltori, fabbricanti di alimenti, produttori di ingredienti, dettaglianti e organizzazioni che forniscono servizi alimentari, servizi di pulizia e sanificazione, servizi di catering, servizi di trasporto, immagazzinaggio e distribuzione, fornitori di attrezzature.
 
La norma consente a un'organizzazione coinvolta, direttamente o indirettamente, nella filiera alimentare di:
  1. pianificare, attuare, rendere operativo, mantenere e aggiornare un SGSA per fornire prodotti e servizi sicuri, in conformità al loro utilizzo previsto;
  2. dimostrare la conformità ai requisiti legislativi e regolamentari applicabili per la sicurezza alimentare;
  3. esaminare e valutare i requisiti per la sicurezza alimentare reciprocamente concordati con il cliente e dimostrare la conformità ad essi;
  4. comunicare efficacemente le questioni di sicurezza alimentare alle parti interessate all'interno della filiera alimentare;
  5. assicurare che l'organizzazione sia conforme alla propria politica per la sicurezza alimentare dichiarata;
  6. dimostrare tale conformità alle parti interessate;
  7. perseguire la certificazione o la registrazione del proprio SGSA tramite un'organizzazione esterna, oppure emettere un'auto-valutazione o un’auto-dichiarazione di conformità alla presente norma. 
​I​ requisiti della norma EN ISO 22000​ ​sono di carattere generale e ​si possono ​applicare a tutte le organizzazioni della filiera alimentare.

Cerca nel sito