Censet News

Notizie:

Marchio Ce Cosa Significa

Marchio CE: cosa significa e quando si utilizza

Molto spesso capita di vedere sulle etichette di molti oggetti che compriamo il simbolo CE.

Ma cosa significa?

Perché è solo su alcune tipologie di prodotto?

Il CE non è un semplice simbolo, ma è un marchio di Conformità Europea che garantisce al consumatore finale la rispondenza del prodotto a tutte le disposizioni della comunità europea riguardanti i requisiti essenziali di sicurezza e salute.

Questi requisiti minimi sono stabiliti da direttive e regolamenti emanati dalla Commissione europea.

Tali provvedimenti della Commissione stabiliscono le regole per l'immissione sul mercato UE di alcune tipologie di prodotto e forniscono al fabbricante le linee guida per individuare il percorso corretto da seguire per poter apporre il marchio CE.


Quindi, se un prodotto viene commercializzato in Unione Europea, indifferentemente dal luogo in cui è prodotto, deve riportare il marchio CE quando una o più direttive (o uno o più regolamenti) stabiliscono che quel tipo di prodotto deve avere la marcatura di conformità CE.


Le categorie più comuni di prodotti che devono riportare la marcatura CE sono, ad esempio, giocattoli, dispositivi medici, dispositivi elettrici ed elettronici,
occhiali da sole, occhiali da vista, apparecchi a gas, macchinari, ecc.


Per apporre il marchio CE sul prodotto, il fabbricante o il soggetto che ne assume le responsabilità (es: importatore), deve individuare le direttive e i regolamenti di pertinenza e le norme tecniche applicabili, valutarne i rischi per la salute e la sicurezza e raccogliere una serie di documenti in un fascicolo tecnico.

Tra i molti documenti da raccogliere il fabbricante dovrà predisporre le schede tecniche dei componenti e dei materiali utilizzati, i disegni di progettazione e le procedure con le quali il produttore stesso documenta le misure messe in atto per garantire al consumatore un prodotto sicuro.

Quasi sempre sarà necessario sottoporre il prodotto a test di laboratorio sulla base di specifiche tecniche armonizzate EN o comunque sulla base di norme esistenti.

I test saranno parte integrante del fascicolo tecnico che dovrà rimanere a disposizione delle autorità assieme alla dichiarazione di conformità UE / certificato UE di tipo in funzione alla procedura adottata.

Soltanto rispettando tutte le regole indicate nelle direttive e nei regolamenti il fabbricante potrà apporre il marchio CE sul prodotto e commercializzarlo nello spazio economico europeo senza incorrere in sanzioni o limitazioni di circolazione del prodotto.

Attachments:
FileDescriptionFile size
PdfMarchio CE cosa significa.pdf 156 kB

Cerca nel sito