Verifiche DPR 462/2001: Cos'è l'impianto di messa a terra?

Verifiche DPR 462/2001: Cos'è l'impianto di messa a terra?

La messa a terra consiste in una serie di accorgimenti dell'impianto elettrico atti a:

  • ➢  Offrire protezione contro i contatti indiretti.

  • ➢  Permettere l'intervento dell'interruttore differenziale in caso di guasto verso terra.

  • ➢  Proteggere persone e impianti da tensioni elettriche di qualsiasi origine

In questo modo, nel caso in cui una massa metallica entri accidentalmente in tensione, le protezioni differenziali (salvavita) entreranno in funzione interrompendo automaticamente l'alimentazione elettrica in pochi millisecondi.

Per questo scopo è fondamentale effettuare regolari manutenzioni dell'impianto da una ditta manutentrice e far effettuare la verifica dell'impianto di messa a terra (verifiche DPR 462/2001) da uno degli enti preposti.

La verifica DPR 462/01 e quindi finalizzata al:

  • controllo della continuità di connessione dei conduttori di protezione e di terra
  • misura della resistenza di terra al fine di valutarne il coordinamento
  • verificare il corretto funzionamento dei dispositivi di interruzione dell'energia elettrica.

L'obbligo di verifica DPR 462/01 dell'impianto di messa a terra è ribadito anche dal D.Lgs 81/08 per la sicurezza sul lavoro.

Nella redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) è importante tener conto di questo e specificare la periodicità prevista per l'effettuazione delle verifiche di messa a terra.

Il verbale di verifica deve essere tenuto a disposizione degli enti di vigilanza insieme ai documenti obbligatori dell'impianto che, inoltre, dovrebbero essere allegati in copia al DVR D.Lgs 81/08.

 

CENSET - Roma - Viterbo - Terni - Rieti - Latina


Menu Corsi di Formazione